Un incontro all'insegna di proficue future collaborazioni, quello odierno in Camera di Commercio, a Pescara, tra le Istituzioni locali e quelle di Stato turche e la nutrita delegazione di buyer del Regno Unito.

"L'Abruzzo e' per noi una terra speciale, ricca di risorse - ha subito dichiarato nel suo intervento, Aydin Adnan Sezgin Ambasciatore di Turchia in Italia - di grande interesse il turismo, il commercio ed il design, ma al di la' di questi specifici settori - ha detto - cio' che intendiamo proporre e' una robusta rete di imprenditori che reciprocamente investa sui territori".

E tra i buyer britannici, spiccano quelli dell'agroalimentare, del tessile ed ancora del design, molto attenti alle eccellenze abruzzesi ed in attesa di proseguire la fitta agenda d'affari, attraverso incontri con le aziende del territorio e alla scoperta delle tipicita' della regione.

"Abbiamo piccole realta' ma ricche di cultura e tradizioni - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Pescara, Daniele Becci, nel suo discorso di benvenuto - che attraverso 'Arte&Gusto' stiamo cercando di valorizzare al meglio".

"E nell'ottica di produttive future cooperazioni, nel corso della giornata - ha anticipato - si discutera' della possibilita' di avviare un collegamento aereo tra l'Abruzzo e la Turchia".

"In questa Camera di Commercio, vengo sempre con molto piacere - ha commentato il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini - perche' qui transita il mondo. Meno di un mese fa - ha ricordato - sempre nell'ambito di 'Arte&Gusto', c'era l'universo imprenditoriale femminile del Kazakhstan, oggi abbiamo l'opportunita' di incontrare la Turchia ed il Regno Unito e di presentare a loro il nostro territorio, talvolta inespresso, ma che possiede il giusto tasso di ambizione".

Ambizione che, secondo il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, "e' certamente stata colta dalle due delegazioni straniere. Abbiamo tutta la voglia di concretizzare con i numeri alcuni obiettivi strategici, tra cui quello di nuovi collegamenti aerei".