Sabato 30 gennaio a Milano si è svolta la quarta edizione del Galà del Triathlon, che ha radunato tutte le eccellenze italiane della specialità e fra queste, per la seconda volta dopo la vittoria del 2013, è tornato ad essere presente IRONMAN 70.3 Italy, che ha battuto la concorrenza degli altri 2 finalisti (Calaponte Triweek, Triathlon Internazionale di Bardolino) ed è stato eletto “migliore evento dell’anno” dal voto popolare e da una giuria di esperti.

“Siamo molto felici di questo primato riconfermato – ha dichiarato l’assessore allo Sport Giuliano Diodati anche alla luce del fatto che quello stesso giorno abbiamo inviato la candidatura di Pescara ai campionati mondiali del 2018. L’evento catalizza ogni anno migliaia di atleti provenienti da tutta l’Europa e anche da altri Paesi e offre a Pescara un palcoscenico internazionale prezioso e prestigioso. Con questo nuovo riconoscimento, in attesa di Ironman 2016 e con la candidatura inviata per il 2018 proseguiamo il nostro percorso che mette insieme sfida e salute. il prossimo mese di marzo attendiamo in città i commissari del campionato mondiale che stanno seguendo le candidature e verranno a fare un sopralluogo operativo in vista della scelta. Pescara dovrà vedersela con delle contendenti importanti: Florida, Nevada, Quebec, Australia, Austria e altri luoghi in USA. Siamo onorati della grande considerazione che viene data alla nostra città e speranzosi di poter portare in Abruzzo un campionato mondiale che muove un capitale da 17 milioni di euro com’è accaduto ovunque si sia svolto fino ad oggi”.