Non di sole fughe verso l'estero vivono le speranze dei giovani abruzzesi, ma c'e' ancora chi prova a resistere e investe tempo, competenze ed energie.

Si legge continuamente di giovani che, attraverso viaggi della speranza emigrano, se pur temporaneamente, alla ricerca di nuove opportunita' di lavoro: Gran Bretagna, Australia, Usa, estremo oriente, al punto che fa notizia sapere di giovani che, se pur tentati, decidono di non lasciare, ma di raddoppiare. E' il caso di Lorenzo, Annalisa, Claudia, Fabio e Mauro, 5 giovani ragazzi abruzzesi, laureati con competenze diverse che si sono organizzati in altrettanti ambiti: area export, area social, area legale, area project manager, area marketing e, in collaborazione con Abruzzo-Italy(Consorzio di imprese abruzzesi per l'internazionalizzazione), da piu' di due mesi lavorano ad una missione per Expo2015.

I 5 ragazzi sono stati selezionati tra i 25 che hanno partecipato al progetto: "il Giardino dei Talenti", un garden virtuale nel quale si sono incontrate offerta di servizi per l'internazionalizzazione ad alto valore aggiunto (Free lance e giovani imprenditori) con le Pmi abruzzesi che intendono potenziare o approcciare processi di internazionalizzazione innovativi.

Il progetto e' nato dalla collaborazione tra il Consorzio Abruzzo-Italy e le societa' NEXUS srl e OLTRE srl, da sempre impegnate nella formazione e selezione di giovani talenti, coordinati dalla dott.ssa Sara Cicchelli di FA.RE. Abruzzo.

Per comporre il "virtual garden" sono stati selezionati, tra i venticinque partecipanti, cinque giovani abruzzesi, con competenze ed esperienze diverse e complementari, capaci di creare un team coeso e proattivo, che ha dato vita al progetto: "Ad Expo con i Giardini dei Talenti".

"Siamo convinti che EXPO, possa e debba essere, per la nostra economia, un'occasione unica per cogliere opportunita', reperire nuovi contatti, studiare e capire tendenze e trend del momento, individuare i mercati piu' reattivi oltre ai prodotti che vanno per la maggiore. Abbiamo scelto di metterci in gioco senza chiedere compensi, ma facendoci misurare in base ai risultati che riusciremo a far conseguire alle imprese che ci hanno delegato a rappresentarle", dichiarano i cinque giovani ragazzi che non si sono arresi alle chimere di oltre confine e hanno deciso di restare in Abruzzo.

Il team sara' ad EXPO per una tre giorni (dal 25 al 27 agosto) intensa, ricca di impegni, appuntamenti e meeting gia' pianificati, con il compito di reperire informazioni e opportunita' utili alle imprese abruzzesi, una tre giorni alla quale lavorano da almeno 80 giorni. A Credere nel progetto e ad investire sui 5 talenti sono stati AbrzzoItaly in primis, Siac Fashion srl (RODRIGO), Cascioli Group (SIRIO MERCEDES), il circuito di credito commerciale ABREX, Abruzzo4MED e altre imprese. I ragazzi prenderanno contatti con buyer, istituzioni e altre aziende per preparare la missione finale che e' stata fissata per i giorni 3 e 4 settembre a CASA Abruzzo e a EXPO.