Il Delfino di Baroni ospita il Modena di Melotti e Pavan in un Adriatico con grande affluenza,anche grazie al fatto che i biglietti per alcuni settori dello stadio sono stati messi in vendita a due euro e cinquanta,sono più di diecimila i tifosi accorsi per la partita.Il Pescara dovrà fare a meno di molti giocatori tra questi ci sono Salamon in difesa,Bjarnason a centrocampo e Melchiorri in attacco...tra le file del Modena non ci saranno Zoboli e Salifu oltre allo squalificato Nizzetto.I padroni di casa schierano Fiorillo tra i pali,Zampano Zuparic Fornasier e Rossi in difesa,Memushaj Selasi Brugman Politano e Caprari a centrocampo e Pettinari punta,il Modena risponde con il classico 4-3-3 composto dall'ex Pescara Pinsoglio in porta,difesa formata da Calapai Gozzi Cionek e Rubin,in mezzo al campo Martinelli Schiavone e Signori e a comporre l'attacco Granoche Fedato e Garritano.La prima iniziativa è del Pescara con Zampano che al 6' mette immezzo un cross basso ma Pettinari non colpisce il pallone e si conclude con un nulla di fatto.Al 12' è ancora il Delfino a rendersi pericoloso con uno spunto del solito Politano,atterrato a pochi metri fuori dall'area,la palla poi finisce in rete ma il gol viene annullato perchè il direttore di gara non applica la norma del vantaggio.Ovviamente il pubblico non gradisce.E' un primo tempo scarno e privo di emozioni con moltissimi errori in fase di impostazione da entrambe le parti e una conduzione a dir poco generosa da parte dell'arbitro nei confroti di Pinsoglio che in più occasioni ha ritardato i rinvii dal fondo perdendo vistosamente tempo.Al 26' arriva la prima ammonizione della partita ai danni di Zampano seguita da quella per Gozzi al 39' e Fedato al 44'.Il secondo tempo inizia con una buona iniziativa di Brugman al 55' che dopo una percussione tenta la battuta a rete ma trova Gozzi a deviare in calcio d'angolo.Al 57' la prima sostituzione:esce Caprari per Pasquato.Un minuto dopo viene ammonito anche Calapai.Per il Modena al 70' esce Signori per Marsura,due minuti dopo per i biancazzuri esce Selasi per Sansovini.All'81' arriva l'ammonizione per Pinsoglio a causa dell'ennesima perdita di tempo...ma anche dopo il cartellino il numero dodici del Modena non smetterà di ritardare i rinvii dal fondo e sarà raggiunto da bordate di fischi da tutto lo stadio.Due minuti dopo arriva il gol del solito Matteo Politano scaturito da una delle sue discese sulla fascia poi si accentra fa fuori un difensore e batte Pinsoglio per il definitivo 1 a 0.All'85' e proprio Politano,sommerso dagli applausi,a lasciare il campo per far spazio a Pucino.L'arbitro assegna quattro minuti di recupero.Al 91'la coppia di allenatori del Modena sostituisce Garritano con Acosty.Subito dopo occosione per il Modena, quando da un caos nell'area del Pescara esce una palla indirizzata in porta ma un difensore biancazzurro salva sulla linea e nega il pareggio.Al 93' l'ultima occasione della partita è targata Sansovini che,lanciato verso la porta avversaria,si trova a tu per tu con Pinsoglio ma quest'ultimo ha la meglio e riesce a deviare in angolo la conclusione del numero 42 del Pescara.Termina così la 36a giornata di serie B con un Pescara che ritrova la vittoria e se ne va tra gli applausi del pubblico ma al Delfino manca ancora qualcosa in fase di gioco...per ambire alla promozione dovrà essere molto più incisivo.

 

 

Augusto Bucciarelli