L'ultima giornata di Campionato di Serie B si è conclusa con i fuochi d'artificio sullo stadio Cornacchia di Pescara. Il cambio allenatore ha portato bene. Massimo Oddo è riuscito in pochi giorni a trasmettere nuovi stimoli ai giocatori portandoli fino alla vittoria contro il Livorno. La partita più importante della regular season per il Delfino Pescara. In palio c'erano i play off contro una squadra tanto blasonata quanto quotata come il Livorno del mister Panucci. I biancoazzurri hanno disputato una buona gara, molto ordinata e con un nuovo piglio di aggressività che andava scemando sempre più sotto la guida di Baroni. Il risultato finale non lascia scampo, il Pescara vince in scioltezza per 3 a 0 con i gol di Melchiorri e Bjarnasonn (2). L'ultima giornata ha così delineato il tabellone per i play off e play out  di Serie B 2014/2015. Nei quarti di finale il Pescara affronterà il Perugia di Camplone in trasferta. La vincente dovrà affrontare in semifinale il Vicenza di Marino. Nell'altra parte di tabellone l'Avellino affronterà lo Spezia mentre il Bologna attenderà la vincente della gara. I quarti di finale si giocheranno in gara unica il 26 Maggio. La gara salvezza dei play out vedrà affrontarsi Entella e Modena. L'ultimo verdetto della giornata vede il Cittadella, dopo 7 anni di militanza in Serie B, retrocedere in Lega Pro condannati dalla sconfitta in casa contro il Perugia. La squadra umbra è in grande spolvero. La partita contro il Pescara sarà davvero molto entusiasmante. Appena 2 settimane fa le 2 squadre si sono affrontate all'Adriatico con un rocambolesco risultato finale di 2 a 2. Il Perugia attualmente è la squadra più in forma del campionato, nelle ultime 10 partite ha conquistato 20 punti con 5 vittorie e 5 pareggi, 12 gol realizzati e solo 3 subiti. Nessun'altra squadra ha conquistato gli stessi punti neppure considerando le ultime 15 partite. Questo fa capire il momento dei ragazzi di Camplone, anche se, siamo certi che il Pescara se la giocherà alla pari. E' stata l'unica squadra a metterli in difficoltà negli ultimi 4 mesi, questo fa ben sperare. Per non dimenticare che contro di loro avanziamo di fortuna e torti arbitrali...