Il fiadone al pecorino "lu fiadon", dolce a salato a seconda dei gusti o delle tradizioni familiari, è uno dei piatti tipicamente pasquali più importanti e rappresentativi della cucina abruzzese.

Vi proponiamo oggi la ricetta del "Fiadone dell'Angelo" dello chef teatino Santino Strizzi, vice presidente dei Cuochi di Villa Santamaria vera istituzione della cucina in Abruzzo (food e beverage manager presso: Hotel Dangiò di Chieti, Hotel Esplanade spa di Pescara, Romantik sporting hotel Villa Maria di Francavilla) e in Italia. Una ricetta tramandata da suo padre, Angelo, di cui è figlio d'arte.

"grattugiare i formaggi pecorini "morbidi" gr.600, la ricotta fresca gr. 400, 1 bustina di lievito alla vanillina... 4 uova, 4 cucchiai di zucchero, 220 gr. di uva passa...ammorbidita.... in una tazza di CORFINIO BARATTUCCI amalgamare... (l'impasto deve essere morbido..).. stendere la pasta frolla e metterla in una teglia..mettere l'impasto e livellarlo..... aggiungere delle strisce di pastafrolla...e "laccare"..con il tuorlo di un uovo le strisce...aggiungere una spolverata di zucchero di canna.... ...infornare a 160 gr. x 35 minuti...nella parte più alte del forno."

Foto e Ricetta tratta dalla pagina Facebook Santino Strizzi INTAGLI MERAVIGLIE RICETTE