Stop della maggioranza al progetto Grande Pescara, con il voto contrario di Carlo Gaspari (PD) e Piernicola Teodoro (Scegli Pescara-Lista Teodoro) l'esecutivo ha rinviato la discussione della Mozione M5S per la necessità di ulteriori accertamenti.
La Mozione del Movimento 5 Stelle avrebbe dovuto sollecitare la Giunta Comunale ed il Presidente della Regione Luciano D’Alfonso ad approvare la Legge Regionale, presentata ad ottobre 2014 dal consigliere regionale Riccardo Mercante, ma anche questa volta se ne dovrà riparlare non prima del 7 luglio.

"La maggioranza del governo cittadino di Pescara  - ha accusato la capogruppo 5Stelle Enrica Sabatiniimpedisce infatti di ratificare la decisione già presa dal 64% dei cittadini dei tre Comuni coinvolti nel referendum sulla Grande Pescara del maggio 2014"

"Il voto e’ dunque slittato al 7 luglio ma la seduta odierna non e’ stata inutile, visto che ha permesso di conoscere i primi nomi dei nemici della volonta’ popolare, degli avversari della democrazia e del consenso espresso dal 70% dei pescaresi che hanno votato per il si’ alla fusione dei tre Comuni” - Ha dichiarato in una nota Alessio di carlo (Radicali italiani) canditato sindaco de " La Grande Pescara" -  La battaglia continua, dunque, e l’invito che rivolgiamo a tutti i cittadini che credono ancora nel principio democratico e di sovranita’ popolare e’ quello di essere presenti martedi’ 7 luglio, alle 9 presso il Comune di Pescara, per far sentire la propria voce."