In merito all'articolo uscito sul quotidiano on-line Abruzzoweb dal titolo "REGIONE: BOMBA SEL, SCIOGLIERA' CIRCOLI SE MAZZOCCA ACCETTA SOTTOSEGRETARIO", il Coordinamento Politico Regionale di SEL stigmatizza la ricostruzione dei fatti riportata nell'articolo, poiché totalmente falsa, priva di ogni fondamento e tendenziosa.

LA NOTA COMPLETA

Il nostro partito oggi terrà l'assemblea regionale per prendere le necessarie decisioni dopo la verifica programmatica.

Riteniamo che chi ha a cuore la corretta informazione dei cittadini, nell'esercizio della professione giornalistica, debba selezionare le proprie fonti in base alla loro autorevolezza e credibilità. Citare fatti non corrispondenti al vero, così come riportare posizioni di persone e rappresentanti politici senza averli interpellati, non rendono un buon servizio alla comunità dei cittadini e superano ogni limite imposto dalla deontologia professionale per una chiara e corretta informazione giornalistica. Ricordiamo che la stampa ricopre un ruolo di primissimo rilievo in un sistema democratico, tanto da spingere i parlamenti a codificare norme penali punirne gli abusi.

Crediamo sia utile limitarsi a riportare i fatti senza inventare narrazioni distorsive basate su soffiate intercettate nei corridoi dei palazzi della politica.

Invitiamo questa redazione ad interpellare i soggetti protagonisti delle vicende riportate per ruoli e responsabilità, nonché al rispetto degli iscritti e dei militanti di un partito come Sel, il cui dibattito interno merita di essere raccontato per quel che è senza dipingere posizioni e scenari che travalicano i limiti del grottesco.