Ormai ci siamo. I giochi del Mediterraneo sono alle porte e Pescara, candidata a 'città dello sport', si prepara ad accogliere l'evento sportivo più importante dal 28 agosto al 6 settembre che, per quanto riguarda l'inaugurazione, ha registrato il 'sold out'.

I biglietti per la cerimonia di apertura dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia Pescara 2015 sono esauriti infatti e  i mille tagliandi gratuiti messi a disposizione dal Comitato organizzatore per l'evento di venerdì 28 agosto sera sono stati distribuiti in meno di 24 ore e ciò ha provocato qualche malcontento, si parla infatti di una cerimonia d'èlite.

Il Circolo Aternino è stato preso d'assalto da cittadini e residenti, che non hanno intenzione di perdersi l'evento, e da turisti, che sono giunti a Pescara per assistere.

Ma Pescara va oltre e si prepara a vestirsi di bandiere di tutto il mondo: ben 24, dunque, le Nazioni partecipanti  Albania, Algeria, Andorra, Bosnia-Erzegovina, Cipro, Croazia, Egitto, Spagna, Francia, Grecia, Italia, Libano, Libia, Malta, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Marocco, Monaco, Montenegro, San Marino, Serbia, Slovenia, Siria, Tunisia, Turchia.

Saranno 11 le discipline di gara: Aquathlon, Beach Handball, Beach Soccer, Beach Tennis, Beach Volley, Beach Wrestling, Finswimming, Canoe Ocean Racing, Open Water Swimming, Rowing Beach Sprint, Water Ski.

Per quanto riguarda la manifestazione, parteciperanno 906 atleti (601 uomini, 305 donne) e 430 persone delle varie delegazioni Olimpiche, mentre saranno 200 gli arbitri e i giudici di gara, 500 gli ospiti, con 120 giornalisti accreditati. Oltre 500 i volontari.

Nei dieci giorni di gare previste, saranno le 66 cerimonie di premiazione e 400 medaglie da assegnare. (A.R.)