Foto vecchie e nuove della città negli spazi sfitti destinati alle affissioni.

L’assessore Giacomo Cuzzi: “Faremo un contest per raccogliere foto di Pescara.

 

La Giunta comunale ha approvato una delibera relativa all’utilizzo degli impianti affissionali del Comune che rimangono liberi dalle affissioni pubblicitarie. Diventeranno spazi per fotografie e immagini della città raccolte fra amatori, professionisti e creativi.

L’assessore Cuzzi lancia la raccolta. “Mi sono imbattuto tante volte in spazi 6x3 coperti da fogli bianchi in tante parti della città, perché inutilizzati o perché erano finiti i tempi destinati alle affissioni" – spiega l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi.

"Pescara deve recuperare il migliore decoro anche in tempi di crisi ed è una città piena di talenti, abbiamo voluto coniugare l’utilizzo di questi spazi nei periodi in cui restano liberi dalle affissioni, alla creatività che la città può esprimere, dando libero sfogo e trasformando gli impianti in uno strumento di promozione della città e dei talenti insieme".

Si tratta di un’operazione a costo zero per l’Ente e che non rappresenta un sacrificio di spazi produttivi di incassi, perché qualora gli impianti fossero richiesti, l’Aipa che li gestisce, può utilizzarli, ridestinandoli allo scopo contenuto nella delibera appena finito il periodo delle campagne di affissione a pagamento.

"Presto articoleremo un contest per reperire le immagini che potranno essere storiche della città o artistiche, o legate a particolari temi, magari anche aprendo ad autori non solo locali la possibilità di partecipare, ma ci preme cominciare, al fine di restituire decoro e dignità alla città anche attraverso questi mezzi".

Al momento se avete foto significative di Pescara, potete inviarle alla mail dell’assessorato ass.cuzzi@comune.pescara.it per iniziare un percorso che potrà regalare punti di vista nuovi sulla città e sulla creatività di chi la vive.

Antonio Danese