Focus Calcio . Se il Pescara che gioca così bene a calcio viene paragonato al Barcellona , Gianluca Lapadula è il suo Luis Suarez, non perché morda gli avversari, anzi Lapadula è un calciatore correttissimo , ma potrebbe essere paragonato alla punta del Barcellona per suoi i gol , tanti e pesanti e per la capacità di giocare bene  come unica punta o di dialogare con tutti i partner dell' attacco da Gianluca Caprari , con cui forma una coppia fortissima, ad Andrea Cocco .

E' approdato in riva all' Adriatico questa estate ed in questi mesi ha dimostrato tutte le sue qualità .  Proprio come il centravanti uruguayano , il numero 10 biancazzurro è un attaccante moderno , completo , di quelli che segnano tanto e , soprattutto fanno giocare bene la squadra .
12 gol finora con il Pescara in Serie B , ma anche tanti assist e la capacità di ricoprire più ruoli nell'attacco di Massimo Oddo , Lapadula è un calciatore preziosissimo perché è riuscito a colmare il deficit realizzativo di Andrea Cocco giunto al Pescara come acquisto principe del calciomercato ed è stato in grado di dialogare con tutte le punte che lo hanno affiancato e , all'occorrenza , di reggere da solo tutto il peso dell'attacco .

I confronti con il puntero blaugrana però sono solo una suggestione giornalistica , la storia calcistica del biancazzurro, infatti, è nata su campi di categoria ben inferiore a quelli calcati da Luis Suarez . Di origine peruviana , Gianluca Lapadula , classe 1990 ,è nato calcisticamente nella Juventus , che è stata proprietaria del suo cartellino dal 1996 al 2004 , poi tutta la trafila nelle serie minori : Pro Vercelli , Ivrea , poi al Parma nel 2004 che lo gira in prestito all'Atletico Roma , al Ravenna , al San Marino , al Cesena , al Gorica  e al Teramo , prima della crisi del Parma da cui , svincolato arriva al Pescara .

Tuttavia, in un futuro prossimo ( speriamo non troppo)  le occasioni per farsi notare in un grande club non mancheranno: lo vogliono tutti ,Gianluca  Lapadula è finito nei taccuini di quasi tutti i D.S. della Serie A , tra cui Marotta che lo vorrebbe alla Juventus da subito per girarlo in prestito al Chievo .

Quando è arrivato al Pescara non tutti lo conoscevano, a parte gli abruzzesi che lo avevano visto all'opera a Teramo , dove grazie ai suoi 21 gol in 38 partite , in tandem con Alfredo Donnarumma  avrebbe portato i biancorossi in Serie B con un turno di anticipo ( Poi il Teramo è retrocesso per irregolarità ). Il resto è storia di questi giorni fatta di reti importanti con il Pescara e grandissimo feeling con i tifosi.

Privarsi ora di Gianluca Lapadula sarebbe un suicidio ha dichiarato l'allenatore biancazzurro Massimo Oddo , ma le leggi del mercato a volte sono spietate e sembra che la Juventus sia disposta a versare nelle casse del Pescara un tesoretto di circa 4 milioni di euro . Per Sebastiani la sua cessione potrebbe essere oro , ma i tifosi tremano solo all'idea di vederlo partire , la squadra ha bisogno di lui per conquistare la Serie A .