Montesilvano ( PE ) . Poco distante dalla rotatoria tra Via Togliatti e Via Vestina è stata ritrovata la pistola dopo la  sparatoria tra Carabinieri e ladri che nel tardo pomeriggio ha trasformato Montesilvano in un Far West. Un cittadino romeno 25 enne ( e probabilmente un altro passeggero ) alla guida di una Mercedes rubata a Cappelle sul Tavo ha tentato di seminare una pattuglia dei Carabinieri generando un inseguimento sulla Vestina, con tanto di colpi di pistola e incidenti a catena, ben 8, fino al duro frotale finale, contromano sulla rotaria, contro l'auto di un passante ( trasportato in ospedale ma non grave).

Dopo un tentativo di fuga a piedi, il guidatore, armato, è stato fermato dai Carabinieri che hanno rinvenuto anche la pistola usata nel conflitto a fuoco durante l'inseguimento.
Durante l'inseguimento i Carabinieri hanno dovuto persino sparare mandando in frantumi il lunotto posteriore dell' Automobile, una Mercedes, rubata a Cappelle sul Tavo.
Il "far west " di Montesilvano è scoppiato sulla Via Vestina , nella rotatoria all'incrocio con la Colombo in un'ora trafficata, il 25 enne romeno alla guida per tentare di sfuggire ai carabinieri ha provocato ben 8 incidenti prime dell'ultimo, frontale, che ha distrutto la Merceds rubata che guidava, il bilancio sarebbe potuto essere ben più pesante.
Le prime indiscrezioni parlavano di un presunto complice ricercato dalle Forze dell'Ordine.