Rissa tra cinque cittadini extracomunitari nella zona del mercato ittico di Pescara. Due di loro sono finiti in ospedale, nessuno dei due è grave.

Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile, la lite ha coinvolto in totale cinque persone. Quattro marocchini da una parte e un tunisino dall’altra. Il motivo che ha scaturito la rissa è il controllo della zona parcheggio che si trova alle spalle del mercato ittico.

Nel pomeriggio le prime avvisaglie con un primo diverbio. I marrocchini intimavano il tunisino di lasciare la loro zona di controllo dei parcheggi. Inizialmente il tunisino aveva lasciato la "zona off limits" ai marrocchini per poi tornarci dopo qualche ora. I quattro non l'avrebbero presa bene ed avrebbero iniziato ad aggredire il rivale, colpendolo con calci e pugni.

Il tunisino, però, era tornato forte della sua arma ed avrebbe estratto un coltello colpendo di striscio uno dei marocchini.

I poliziotti hanno trovato quest'ultimo riverso a terra con ferite al braccio, e il tunisino con ecchimosi e ferite. I due sono stati medicati in ospedale. Entrambi sono stati denunciati per lesioni e il tunisino anche per il porto abusivo del coltello.