Il roadshow Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico prosegue la sua mission di incentivazione dell'export italiano. La sfida per conquistare nuovi mercati e aprire opportunità per le imprese fuori dai confini italiani, fa tappa al San Donato Golf Club de L'Aquila, mercoledì 22 aprile alle 9.45.

Nel corso dell'appuntamento il Viceministro degli Affari Esteri Lapo Pistelli commenterà gli ultimi dati relativi all'export e ribadirà le opportunità per le imprese derivanti dall'apertura verso i mercati internazionali. 

Le esportazioni in Abruzzo hanno segnato una crescita del 2,9% nel 2014 rispetto all’anno precedente, mostrandosi più dinamiche rispetto alla media nazionale e realizzando un valore di quasi 7 miliardi di euro. Hanno contribuito positivamente al dato complessivo buona parte dei settori più importanti per l’export della regione. Si segnala in particolare, nel 2014, il miglioramento delle vendite di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (+9,4%, per un valore di 3 miliardi di euro) e della meccanica (+6,1%), settori che già nel 2013 avevano mostrato un rallentamento della caduta. 

Non sono invece emersi segnali di ripresa per il comparto della moda, che vive una crisi che si riflette anche sul commercio estero e per il quale non si intravedono segnali di ripresa. Molto male sono andate anche le vendite all’estero di computer, apparecchi elettronici e ottici, che hanno registrato il –30,9% rispetto al 2013. Si è invece confermato positivo l’andamento delle esportazioni di apparecchi elettrici (+4,2%), articoli in gomma, materie plastiche e prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (+6,3%), alimentari (+1,7%) e bevande (+7,5%). 

"La tappa de L'Aquila - evidenzia il Direttore Generale dell'Agenzia ICE, Roberto Luongo – vuole dedicare grande attenzione al tessuto imprenditoriale abruzzese e in particolare alle micro, piccole e medie imprese che non si sono ancora internazionalizzate ma hanno tutte le carte in regola per competere su nuovi mercati. Vogliamo aiutare questa Regione - ha sottolineato Luongo - a cogliere le opportunità dell'export, puntando sulla formazione delle imprese, per la promozione e la commercializzazione sui mercati".

Come in ogni tappa, il momento centrale dell’evento sarà rappresentato dagli incontri individuali con le aziende, durante i quali sarà fatto un vero e proprio “check-up” della loro capacità di esportare. Centinaia di imprese hanno già effettuato la pre registrazione per l'appuntamento de L'Aquila. 

Ad aprire l'appuntamento di  Vicenza sarà Marco Fracassi, Presidente Confindustria L'Aquila, seguito da Lapo Pistelli, Vice Ministro degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Subito dopo è previsto l'intervento di Giovanni Lolli, Vicepresidente e Assessore alle Attività Produttive della Regione Abruzzo. Ad aprire la sessione tecnica sarà Claudio Colacurcio, di Prometeia, quindi, dopo l'introduzione di Vincenzo De Luca, Direttore Centrale per l'Internazionalizzazione del Sistema Paese e le Autonomie Territoriali, si confronteranno Roberto Luongo, Direttore Generale ICE-Agenzia, Luca Gatto Responsabile Regioni Lazio e Abruzzo SACE e Ferdinando Nelli Feroci Presidente SIMEST.  Prenderà poi la parola Maria Rita Fiasco, Confindustria Digitale - CEO Gruppo Pragma.  A concludere la giornata il racconto di Carlo Guidetti, Presidente ELCO Group S.p.A. che parlerà della sua success story. 

Il Roadshow è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all'ICE-Agenzia, a SACE e a SIMEST, l’evento si avvale della collaborazione di Rete Imprese Italia, Confindustria, Unioncamere e Alleanze delle Cooperative Italiane. Fino al termine della giornata si succederanno poi gli incontri individuali per le aziende con gli esperti dell’ICE e delle altre Organizzazioni.