Un viaggio alla scoperta dei migliori cibi e vini d'Abruzzo: ha questo obiettivo l'iniziativa dal titolo "Discover the best food&wine made in Abruzzo", promosso da Agire, il Polo di innovazione agroalimentare d'Abruzzo. L'appuntamento è a Milano, negli spazi di Casa Abruzzo, a Brera, nell'ambito del fuori Expo, dal 24 luglio al 6 agosto.

Il programma prevede oltre cinquanta eventi, tra seminari, tavole rotonde, show cooking, aperitivi, esposizioni, degustazioni e mini-corsi alla scoperta delle eccellenze abruzzesi. L'inaugurazione è prevista per venerdì 24, alle 17; poi prenderanno il via due settimane di iniziative con cui il Polo Agire presenterà al pubblico le proprie eccellenze e i progetti realizzati finora. Inoltre ai partecipanti verrà offerta la possibilità di assaggiare i vini e i prodotti delle aziende, imparando, tra l'altro, a riconoscere la qualità dell'olio e la bontà delle farine. Sarà inoltre presentato anche un volume sull'alimentare 2.0 che illustra le tecniche per promuovere l'azienda attraverso la grande rete offerta dai social network.

L'iniziativa è stata presentata stamani in conferenza stampa, nella sede della Regione Abruzzo, a Pescara. Presenti, tra gli altri, l'assessore regionale all'Agricoltura, Dino Pepe, l'ad del Polo Agire, Donato De Falcis, il presidente della Fondazione Its Agroalimentare Teramo, Vanni Di Giosia, membro del cda di Agire, il prorettore vicario dell'Università di Teramo, Dino Mastrocola, e Angelo Cichelli, docente dell'Università dell' Aquila.