Non sempre un largo consenso è sufficiente per fare un sindaco, è quanto accaduto nelle singolarissime elezioni amministrative del paese di fraine nel vastese, dove si è presentato un solo candidato alla poltrona di primo cittadino, Filippo Stampone (Uniti per cambiare Fraine), ma non è riuscito ugualmente a farsi eleggere nonostante abbia preso ben il 100% dei voti.
Era necessario che si recasse ai seggi la metà più uno degli elettori aventi diritto, ma così non è stato, infatti non è stato raggiunto il quorum degli elettori perché la percentuale di chi si è recato al seggio è stata solo del 25,07

A Fraine, quindi, arriverà il commissario prefettizio.