Tortoreto ( Teramo ) . Confermato il caso di meningite che ha colpito un bambino di 8 di Tortoreto frequentante la scuola primaria dell'Istituto Comprensivo di Tortoreto .Le autorità hanno quindi deciso di avviare le procedure di profilassi per prevenire qualunque possibilità di contagio della malattia , già oggi , infatti le scuole secondarie dell' Istituto erano rimaste chiuse ( le primarie non avrebbero aperto in ogni caso poichè è sabato ) e da oggi è iniziata la somministrazione di antibiotici per chiunque abbia avuto stretti contatti con il bimbo .
Come già anticipato ieri è importante che chiunque lo ritenesse opportuno potrebbe contattare il proprio medico di famiglia .

È di origine meningococcica la meningite che ha colpito il bambino di 8 anni di Tortoreto, ricoverato da ieri pomeriggio all'ospedale Salesi di Ancona, dopo l'iniziale assistenza al nosocomio Val Vibrata di Sant'Omero (Teramo): sono state confermate le prime ipotesi dei sanitari ospedalieri teramani, sia di infezione alle meningi che della natura batterica della stessa. Le colture effettuate nella struttura pediatrica specializzata del capoluogo marchigiano questa mattina hanno anche individuato con precisione l'agente eziologico, identificato nel meningococco.
   
Ma la Asl di Teramo, ancora in assenza dell'ufficialità su questo, aveva già avviato la procedura di profilassi prevista come se si trattasse del batterio più severo, ovvero la terapia antibiotica per tutti coloro che sono stati a stretto contatto con il bambino, sia tra i famigliari, sia nell'ambiente scolastico che in quello della palestra che frequenta.