Ripartiranno la prossima settimana i lavori di dragaggio del porto id Pescara. Con il prelievo di 30 mila metri cubi di materiale inerte, i lavori richiederanno tre mesi di tempo.  «Fissiamo il timing sulle attività già inserite nel cronoprogramma - ha spiegato il presidente dellaGiunta regionale Luciano D'Alfonso - che prevedono sia opere di dragaggio e sia interventi strutturali, per neutralizzare le cause dell'insabbiamento del porto». I tempi realizzativi «brevissimi» sono stati preannunciati anche per la nascita di una piccola vasca di colmata nel porto di Ortona, dalla capacità di contenimento di 30 mila metri cubi.