Si svolgerà il 1 e 2 agosto lungo la Riviera la tappa abruzzese della Color Vibe Italia, la corsa evento di 5 km non competitiva che impazza in Stati Uniti, Canada e Australia. Dopo il grande successo della stagione 2014, che ha visto partecipare oltre 4000 persone alla tappa inaugurale di Milano Marittima. Stamane la conferenza di presentazione con l’assessore ai Grandi Eventi Giacomo Cuzzi e gli organizzatori, che hanno rivelato i dettagli della corsa più colorata mai vista in Italia.

 

“Evento per l'1 e 2 agosto Stadio del Mare e riviera, sarà una gara molto bella e un primo appuntamento per la regione con questa corsa non agonistica dei colori – così l'assessore Giacomo Cuzzi - Dalla Nave di Cascella sul Ponte del mare e fino alla rotatoria della Meridiana, per poi finire con un party colorato anch’esso. Una manifestazione che funziona moltissimo all'estero e che abbiamo voluto portare in Italia, lasciandoci contagiare dall’entusiasmo di cui è portatrice. Fare degli eventi così non è semplice e ringraziamo gli organizzatori per l'innovazione che la Color Vibe trasporterà in città. Un bell'appuntamento per Pescara che arricchirà un calendario che sta dando i frutti che ci aspettavamo”.

 

“Evento innovativo, è sempre difficile la penetrazione di una novità nella città, evento divertente per la corsa nel colore – illustra Barbara Lunelli motore della tappa pescarese - con punti colore ogni km e polisensorialità stimolata. Il colore è atossico, a base di mais, sarà anche abbinato ad un tipo di musica lungo il percorso. Alla gara possono partecipare tutti: dai bimbi di un anno fino a corridori di 120! Si tratta di un modo di divertirsi innovativo, si comincerà alle 18, per terminare con un party sulla spiaggia con discoteca che darà ancora colore. L’evento di fatto inserisce la città in un tour mondiale”.

“E’ già partita una pagina Facebook sulla tappa di Pescara dove abbiamo avuto tantissime condivisioni – aggiunge Simona Colucci - Abbiamo una partecipazione variegata sia di genitori che di ragazzi, c’è anche gente che non corre, ma si fa colorare e che partecipa al finale in musica. L’invito è per tutti”.

 

“Si parte vestiti di bianco con una maglietta ufficiale con l'invito – aggiunge Alessandro Curti della Color Vibe Italia – si corre con un pettorale e ad ogni chilometro si verrà colorati. Al traguardo sarà consegnata una bustina di colore aggiuntiva che sarà utilizzata per il party finale. La tradizione attinge da antiche usanze indiane. Non mancherà la solidarietà, in tutte le città in cui ci rechiamo cerchiamo una sinergia forte con il territorio, a Pescara l’abbiamo trovata con l’Agbe che raccoglierà iscrizioni per noi e che sosterremo con gli introiti della gara. L’appuntamento è per 1 e 2 agosto, partecipate in tanti armati di entusiasmo e divertimento”.

 

“Ci piace il colore e il momento di aggregazione che serve sempre alla solidarietà – così Massimo Parenti, presidente dell’Agbe di Pescara – Siamo contenti di essere della squadra e contenti di essere stati scelti, faremo in modo che la corsa faccia davvero molto bene in città”.