"Sono felice ed emozionato per il provino con i Boston Celtics tra l'altro, è il mio primo viaggio negli Stati Uniti, e coincide con una fantastica opportunità per il prosieguo della mia carriera. Ma ai tifosi della Virtus dico di stare tranquilli: per un eventuale grande salto c'è ancora tempo..."
Prova a restare con i piedi perterra il 20 enne Simone Fontecchio, lui che per il mestiere di ala nella Virtus Bologna è abituato a volare a canestro. Il giovane cestista originario di Francavilla al Mare (CH) al momento impegnato con la Nazionale Italiana under 20 di basket partirà lunedì per gli Stati Uniti dove lo aspettano due giorni di "try on" prove tecniche e fisiche per convincere lo staff dei mitici Boston Celtics a puntare su di lui.

Simone classe 1995 è figlio d'arte, sua madre Malì Pomilio è stata giocatrice della Nazionale Italiana di Basket, il padre Daniele è stato un atleta di livello internazionale nel salto ad ostacoli, mentre il fratello Luca è anche lui giocatore di Basket professionista.