E’ grazie al M5S se la Legge europea regionale  115/2015 approvata  ieri in consiglio regionale è stata concretamente migliorata. La legge regolamenta le disposizioni per l’adempimento degli obblighi della regione all’unione europea.  “Un lavoro partito in commissione - spiega Domenico Pettinari - che ha visto un lavoro di 'Costruzionismo' volto a migliorare alcuni aspetti, direttamente legati alla quotidianità dei cittadini, che purtroppo erano carenti nella norma presentataci dalla maggioranza”.

“Grazie al M5S - continua Pettinari - gli organismi che effettuano attività di consulenza alle imprese agricole saranno scelti con evidenza pubblica, dando dunque spazio sia agli organi già esistenti che ai  nuovi che vorranno concorrere per l’affidamento degli incarichi. Inoltre, sempre grazie agli emendamenti del M5S, è stata introdotta la clausola che annulla ogni onere a carico delle aziende agricole, o i singoli imprenditori agricoli, per l’ottenimento delle consulenze. Siano essi iscritti o meno all’organismo  che sarà scelto per offrire i servizi”.

“I  nostri emendamenti - spiega Sara Marcozzi - riguardano anche  le disposizioni dell’incidenza ambientale contenuti nell’articolo 12. Nello specifico abbiamo ottenuto l’approvazione di un Ordine del Giorno che istituisce un  Tavolo interistituzionale, Giunta-Consiglio Regionale- Associazioni ambientaliste, per lo studio e la redazione di nuove disposizioni legislative ed amministrative in materia di Valutazione di Incidenza Ambientale (VINCA), nel rispetto delle indicazioni della Commissione Europea e delle leggi dello Stato e tenendo conto del contenuto di merito dei su citati emendamenti e sub-emendamenti; L’impegno importante è quello di  approvare  la nuova legge sul VINCA, entro il 30 Ottobre 2015”.