Sapete stappare le bottiglie con la sciabola? Sicuramente in pochi sapranno farlo, uno di questi è Lino Olivastri enologo di Citra Vini che ci ha mostrato come si fa durante un' interessante degustazione dei primi campioni stappati 'allavolèe' di Cococciola, Passerina, Pecorino, Montonico e Montepulciano spumatizzati dal consorzio Citra, presentato dalla Confraternita del Tannino.

Attenta scelta dei vigneti rasenti le montagne fino al mare e in riva ai fiumi. Terreni ben differenti per uve tutte autoctone, come i lieviti selezionati, che sprigionano i sapori d'Abruzzo con convinzione: è lo studio portato avanti da Citra, l'Università di Teramo e il Centro di ricerca viticola e enologica d'Abruzzo (Crivea). Da assaggiare.