Superati i 1500 biglietti venduti, dei tremila disponibili, per l’unica tappa abruzzese del cantautore romano Alessandro Mannarino che venerdì 4 settembre si esibirà presso lo stadio “Davide Bucci” di San Salvo (Ch).

Le prevendite sono ancora attive fino a giovedì in Abruzzo, Molise, Marche e Puglia e i biglietti sono a disponibili anche su www.ciaotickets.com e in tutti i punti vendita Ciaotickets, sempre fino a giovedì.

25 € il costo del biglietto in prevendita, 27 € al botteghino. I bambini sotto i 10 anni entrano gratis se i genitori lo acquistano in prevendita, mentre se i ticket saranno acquistati al botteghino il costo di ingresso per i ragazzi al di sotto dei 10 anni è di 10 €.

“Siamo davvero soddisfatti dell’andamento delle prevendite, abbiamo tutte le carte in regola per poter dire di aver messo in piedi un grande evento" – sottolinea Antonio Cane, a nome di tutti gli organizzatori.

“Oltretutto – aggiunge - sarà una bellissima serata di fine estate; quindi affrettatevi a comprare i tickets se non volete rimanerne senza!”.

L’inizio dello spettacolo, un live unico composto dai brani più amati e conosciuti di Mannarino, è previsto per le 21.30; l’apertura dei cancelli avverrà alle 19; mentre i botteghini apriranno alle 17.30 e saranno due: la Biglietteria Ospiti dove si potranno ritirare i biglietti Ciaotickets acquistati on line e la Biglietteria Locali per l’acquisto dei biglietti in loco.

Dalle 19 fino all’inizio del live saranno allestiti stand gastronomici dove poter degustare le prelibatezze del territorio e un dj set che anticiperà l’evento.

L’iniziativa, organizzata dall’A.S.D. Sporting San Salvo e da un gruppo di quindici amici, nasce dalla volontà di organizzare un evento per il territorio e un’occasione di incontro per tutti i fan e simpatizzanti di uno degli artisti più in voga dell’attuale panorama musicale italiano.

Queste le parole del presidente dell’A.S.D. Sporting San Salvo, Nicolino Cilli: “Questo concerto sarà il primo di una serie di eventi organizzati allo stadio comunale che riapre le porte alle iniziative musicali dopo ben quindici anni. Un plauso va all’amministrazione comunale per averci dato la possibilità di fruire di questa location e a tutti i ragazzi che si sono impegnati in questi mesi per l’organizzazione dell’evento. Spero di collaborare in futuro ancora con loro”.