Il bilancio e' di un arresto (il senegalese aggressore, 27 anni, residente a Roma, regolare in Italia) e di tre feriti due dei quali hanno avuto una prognosi di 30 giorni.

A ricevere le cure mediche sono stati un sottufficiale della polizia locale e due sottufficiali del comando stazione di Martinsicuro (Teramo).

L'africano e' stato arrestato con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e denunciato per introduzione, commercializzazione di prodotti griffati contraffatti e ricettazione.

L'aggressore, ieri sera, durante il blitz contro il commercio abusivo ha lanciato calci, testate, pugni contro chi gli stava sequestrando la mercanzia. Aveva 62 paia di scarpe firmate con marchi falsi e borse da donna di noti brand internazionali.