Seconda edizione per Cerasuolo a Mare, la due giorni dedicata al vino abruzzese e alle degustazioni di prodotti tipici. Giovedì 16 luglio e venerdì 17 sarà possibile seguire un vero percorso di degustazione del Cerasuolo d’Abruzzo di 30 cantine della regione in 15 stabilimenti balneari di Montesilvano.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina da Gianni Taucci, direttore Confesercenti provinciale, dagli assessori Ottavio De Martinis, Lucia D’Onofrio e Paolo Cilli, da Sandro Pomante del ristorante Sapò, Elio Di Giuseppe dello stabilimento Sabbia D’Oro e Stefania Tontodonati Assoturismo e Rete Ospitiamo.

"Il Cerasuolo è un vino leggero che può essere abbinato a tutte le pietanze. Si tratta di un autoctono dell’Abruzzo e quindi può diventare la bevanda tipica regionale – ha spiegato Taucci -. Per questo abbiamo scelto di rendere questo vino protagonista. Ci fa molto piacere che l’Amministrazione veda di buon occhio le attività che Confesercenti sta portando avanti a Montesilvano".

All’interno degli stabilimenti aderenti sarà possibile degustare, con apposito kit,  i vini delle cantine, in abbinamento a menù di carne o pesce, il tutto affiancato da momenti di intrattenimento con musica dal vivo. Acquistando un ticket di 5 euro, si possono assaggiare i vini di 5 cantine.

"Siamo sempre propensi - ha dichiarato l’assessore D’Onofrio - a sostenere iniziative che abbiano risvolti positivi sul commercio e sul turismo. In un anno il progetto è fortemente migliorato e cresciuto e rispecchia quella filosofia di condivisione che stiamo portando avanti come amministrazione".

"Montesilvano – ha proseguito Cilli – deve caratterizzarsi per eventi fissi che abbiano una capacità di attrazione per il turismo anche negli anni. Sono convinto che “Cerasuolo a Mare” sia uno di questi".

"Stiamo pensando – ha concluso De Martinis –  di estendere l’isola pedonale della riviera fino alle 12:30 per consentire a questo tipo di iniziative di svilupparsi maggiormente". Pomante, unico ristoratore partecipante alla rassegna, ha concluso con l’auspicio che l’anno prossimo anche altri ristoratori vogliano aderire all’iniziativa facendola di crescere ancora di più.

GLI STABILIMENTI PARTECIPANTI:

La Racchetta, La Riviera, Rosa dei Venti, Bagni Padovani, Ristorante Sapò, Onda Verde, Bagni Luca, Hotel Sole, Sabbia d'Oro, Bagni Bruno, Trocadero, New Sporting, Settebello, La conchiglia Azzurra, Le Bahamas.

 LE CANTINE:

Agriverde, Buccicatino, Chiusa Grande, Gentile, Tollo, Ausonia, Lampato, Contesa, Masciarelli, Valori, Pasetti, Valle Martello, Mucci, Terzini, Ciavolich, Speranza, Bosco Nestore, Vini Pepe, Citra, Coste di Brenta, Filomusi Guelfi, Sincarpa, La Valentina, Costantini, Tenuta i Fauri, Anfra, Marramiero, Tenuta Arabona, Marchesi De Cordano, San Lorenzo.