Nella sola giornata di ieri, che ha coinciso con l'esordio del Pescara nella massima serie in questa stagione, sono arrivate due importanti ufficialità. Bahebeck e Simone Pepe sono due nuovi giocatori del Delfino Pescara. Per l'attaccante francese prestito con diritto di riscatto fissato a 3 milioni di euro, manca solo la fimra che arriverà in giornata dopo le visite mediche. Il calciatore si trova già da ieri a Pescara. Mentre Simone Pepe arriva da svincolato ed avrà un anno di contratto. Di Bahebeck si era parlato tanto, noi lo abbiamo fatto dall'anno scorso http://www.pescarawebtv.it/magazine/news/calcio-sotto-l-ombrellone-se-fosse-bahebeck-l-uomo-giusto-per-il-pescara-1421.html, mentre Simone Pepe rappresenta una piacevole sorpresa.

Ma il mercato del Delfino Pescara non finisce qui ed è lo stesso Presidente Daniele Sebastiani a confermarlo nelle dichiarazioni post gara contro il Napoli, partita conclusa 2 a 2. 

"È arrivato Pepe ma non vogliamo fermarci. La gara di questa sera ha detto che possiamo giocarcela con tutti. Il Pescara vuole fare bene e vedrete che arriveranno anche altri giocatori. Il mercato è ancora lungo".


La rosa degli attaccanti con l'arrivo di Bahebeck e Pepe (a dire il vero Pepe negli ultimi anni di carriera ha arretrato la sua posizione in campo) dovrebbe essere al completo. Acatullo, Caprari, Manaj, Muric, Nicastro, Mitrita, Benali, all'occorrenza Verre e gli ultimi arrivati Bahebeck-Pepe. I nuovi rinforzi, quindi, con molta probabilità, arriveranno in difesa e a centrocampo. Per il difensore centrale, attualmente, più Antei di Yao.

La vera ciliegina sulla torta, però, sarà l'acquisto di un regista che il Pescara cercherà di acquistare fino all'ultimo giorno di mercato. Le possibilità più concrete sono due: Gnoukouri e Grassi. La prima scelta è il giocatore dell'Inter ma bisognerà aspettare ancora qualche giorno prima che il neo tecnico neroazzurro, Frank De Boer, possa valutare al meglio il giocatore per poi deciderne il futuro insieme alla società. Si aspetterà fino all'ultimo una risposta per Gnoukouri ma intanto si tratta Grassi, prestito secco, per non farsi trovare impreparati. Trattativa quest'ultima, che tuttavia, potrebbe avere una battuta di arresto in queste ore a causa dell'annullamento delle visite mediche da parte di Diawara al Napoli. Infine non è da escludere anche un'altra possibilità: Aquilani che tratta la risoluzione del contratto con lo Sporting Lisbona a cui è stato offerto un anno di contratto più opzione per il futuro.