Pescara . Anche la Ternana ci ha fatto la festa , c'è poco da dire su un'altra partita sbagliata se non che ormai il Pescara è fuori dalla zona play off .
A inizio campionato se avessero parlato di nono posto a questo punto della stagione , qualcuno si sarebbe messo a ridere , ma da queste parti in riva dell' Adriatico in molti ricordano annate simili che in alcuni casi sono state anche quasi positive . Si perchè il Pescara può riprendersi , c'era stata una crisi simile anche lo scorso campionato eppure la squadra di Oddo ha sfiorato la serie A .
Speriamo che quest'anno vada meglio , ma oltre alla fortuna servirà qualcosa in più . Non certo il ritiro che non cambia nulla , certamente sarebbe meglio non pensare allo sciagurato calciomercato e nemmeno mettere ora in discussione Oddo.

Due i problemi più evidenti visti oggi : il primo è che la squadra non è più unita , il secondo è che Oddo non sembra avere più fiducia del rombo , senza considerare che Lapadula ormai è spremuto come un limone e avrebbe bisogno di riposare .
Il tandem con Cocco non funziona per niente e non si capisce perchè sia stato mandato via Sansovini . Insomma è un disastro .
I primi 45 minuti della partita sono stati tutti della Ternana che, pur non creando particolari problemi ad Aresti , preferito in porta a Fiorillo .
Solo al 26 esimo il Pescara si è affacciato sotto porta della Ternana , ma Torreira, Benali e Lapadula concludono ben 3 volte a rete trovando sempre la risposta di Mazzoni .
Il resto della partita è noia pura con la Ternana a controllare e il Pescara senza idee in attacco , tant'è che al 70 esimo Oddo rinuncia al trequartista Benali per il laterale Mazzotta . Il cambio modulo non ha sortito effetti e infatti , 9 minuti dopo accade esattamente quello che i tifosi della Ternana si aspettavano e quelli del Pescara temevano : il gol dei padroni di casa  con un tiro dal limite dell'area di Busellato. 1-0 e tutti a casa .