A margine della presentazione della squadra in Comune, il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ha fatto il punto sulla situazione societaria del Delfino: "Sono 7 anni che facciamo sacrifici per questa squadra, sarebbe auspicabile un'aiuto esterno" di cosa parla? di nuovi soci che dovrebbero entrare in biancazzurro?

"Se volessimo lasciare domani mattina potremmo farlo" continua "ma in mano chi?" ammettendo che, per ora, non si vedono all'orizzonte possibili imprenditori a cui lasciare la società o parte delle quote, inoltre Sebastiani ha voluto ribadire la propria decisone di restare alla guida della squadra "Non lascerei mai il Pescara in mano di chi non condivide la nostra storia e i nostri ideali, siamo di Pescara ci rimbocchiamo le maniche e andiamo avanti cercando dio fare sempre il meglio. A volte si riesce altre no, ma bisogna apporezzare la buona volontà e la buona fede" sarà quest'ultima frase una frecciatina rivolta ai critici e contestatori? la Querelle continua...