Pescara . Nessun colpo proibito di Lapadula a Del Fabbro , Pescara Calcio e lo stesso attaccante biancazzurro tornano sull'infuocato post partita di Pescara - Asoli in cui è scoppiata una mezza rissa ee sono volate parolacce e spintoni .
La rissa sembrava scaturita dalla ferita dell'ascolano Del Fabbro sul naso, frutto di uno scontro fortuito di gioco con il centravanti pescarese e non di un pugno al volto come erroneamente si era ipotizzato in quei minuti . Le immagini , tra cui una foto postata dallo stesso Lapadula , infatti chiariscono che del Fabbro non ha neanche partecipato all' alterco , ma è sceso direttamente negli spogliatoi per farsi medicare, prima di essere curato presso l'ospedale di Ascoli.
Ecco il testo del comunicato diffuso dalla Pescara Calcio :
"La Delfino Pescara 1936 e Gianluca Lapadula  esprimono il loro rammarico per lo scontro di gioco ai danni di Dario Del Fabbro con conseguente taglio e punti di sutura e augurano al calciatore una pronta e immediata guarigione".