Ci voleva una squadra con le palle e così è stato. Ieri sera contro il Perugia si è visto un Pescara tosto e determinato che, senza dubbio, ha meritato il successo.
Ha giocato bene tutta la squadra, la difesa ha controllato benissimo le punte avversarie, sugli esterni Zampano e Crescenzi hanno spinto per tutta la gara, il centrocampo ha mostrato personalità con Memushaj e sapienza con Verre, ma il reaparto che maggiormente ha impressionato e l'attacco con Cocco che si è già inserito e soprattutto con Lapadula.

Gianluca Lapadula ha giocato alla grande,perfetto nei movimenti in tandem con Cocco, bruciante nelle accellerazioni e con un sinistro potentissimo.

E' stato lui a dare la carica ala squadra, al 27° la sua bomba di sinistro sul palo interno ha fatto capire che il Pescara stava iniziando a macinare. Poi tanti scatti e tagli per le sponde di Cocco fino all'assist delizioso per il 2-0 di Caprari subentrato a Cocco. Insomma ottima gara per l'ex teramano, allo stadio in molti si chiedevano "ma che ci fa Lapadula in serie B?"