Battuta d'arresto per il Pescara di Massimo Oddo contro il Novara allenato dall'ex biancazzurro Marco Baroni. Partita scialba senza grandi occasioni ne dall'una ne dall'altra parte, comunque è un Novara più concreto a portare a casa la vittoria e 3 punti importanti per il campionato.

Al Picchi si è giocato il recupero della decima giornata di serie B sospesa 8 giorni fa. Sin dalle prime battute il Pescara è apparso stanco, dopo i due impegni ravvicinati della settimana e la doppia trasferta a Novare, nonostante il turn over ragionato messo in atto da Oddo: fuori Zampano affaticato per Fiammozzi e Mandragora sostituito da Bruno, mentre in attacco si rivede Cocco titolare e Caprari trequartista.
Il Novara avrà avuto il merito di mettere in campo più agonismo, come ha ammesso lo stesso Massimo Oddo, ma in verità non ha mai messo veramente alle corde il Pescara, che dal canto suo, non ha a vuto la forza e il cinismo di reagire. Lapadula non può risolvere da solo tutte le partite, specie se non ha mai il tempo di tirare il fiato e Cocco ha ancora le polveri bagnate.

Gli unici ispirati nel Pescara erano Caporari, che ha predicato nel vuoto e Crescenzi che oltre alla solita spinta propulsiva prova anche il tiro del pareggio.
Il Novara ha avuto il merito di svegliarsi nel primo quarto d'ora delo secondo tempo, fino al gol di Evacuo al 13' , poi solo agonismo e controllo della gara.
Il Pescara dal canto suo, ha provato a far girare palla e Oddo ha anche modificato modulo inserendo una punte, Forte al posto di Bruno, ma gli attaccanti biancazzurri non si sono quasi mai saputi rendere pericolosi.
La palla buona per il pareggio è capitata sulla testa di Zuparic al 94' che , però, lambisce solo il palo. Oltre il risultato negativo, da registrare ance l'espulsione del capitano del Pesara Memushaj per proteste dopo la fine della partita.

Tabellino

NOVARA (4-2-3-1): Da Costa, Dickmann, Troest, Poli, Faraoni, Casarini, Viola, Faragò, Signori (84' Corazza), Rodriguez (67' Gonzalez), Evacuo (90' Dell'Orco). A disposizione: Tozzo, Vicari, Buzzegoli, Galabinov, Schiavi, Manconi.

All. Marco Baroni

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo, Fiamozzi, Fornasier, Zuparic, Crescenzi; Memushaj, Bruno (57' Forte), Selasi; Caprari (79' Mitrita); Lapadula, Cocco (68' Sansovini). A disposizione: Aresti, Zampano, Mignanelli, Valoti, Torreira, Verre.

All. Massimo Oddo

ARBITRO: Eugenio Abbattista (Molfetta)


AMMONITI: Bruno, Forte
ESPULSI: Memushaj
MARCATORI: Evacuo 58'