Ogni volta che c'è da accellerare, questo Pescara frena. Diciamo subito che a Cesena si poteva perdere, che il campionato e apertissimo ancora e che la posizione in classifica è accettabile, ma non possiamo negare che manca la continuità. Ogni volta che si potrebbe fare il salto di qualità il Pescara fa cilecca, è successo anche ieri al Dino Manuzzi di Cesena, 1 - 0 secco, nemmeno un accenno di reazione degno di nota e tutti a casa, a rimuginare. Si è salvato solo Gianluca Caprari, che sta giocando un ottimo campionato, e possiamo concedere più di una scusa a lapadula che non può segnare ogni domenica togliere sempre lui le castagne dal fuoco per Oddo.
Tra l'altro Lapadula almeno ha provato a tirare in porta e un gol glielo hanno annullato. Fatta eccezione per un paio di buone conclusioni di Caprari ( bel tiro verso la fine del primo tempo) nessun giocatore del Pescara è riuscito ad impensierire il portiere del Cesena Gomis.
Invece il Cesena ha fatto subito sua la partita, aggredendo il Pescara e andando subito in vantaggio con il più classico dei gol dell'ex, al 12' p.t. Ragusa, lasciato solo in area piccola, è intervenuto di testa su una punizione precisa di Sensi.Nessuna reazione del Pescara, ma solo tanto nervosismo e cartellini gialli per tutti, Memushaj ne prende subito uno, mantre Torreira, subentrato a Mandragora, addirittura due che gli valgono il rientro anticipato negli spogliatoi e la prevedibile strigliata di Oddo.
In inferiorità numerica è solo grazie ad Aresti che il passivo è stato di un solo gol.
Il problema di questo Pescara è la campagna acquisti ? E' un ipotesi che in molti iniziano a sussurrare, abbiamo sbagliato attaccante ? A giudicare dalla stitichezza gol di Cocco ( 0 gol) che ieri è subentrato a Benali forse si. Massimo Oddo stima Andrea Cocco, che l'anno scorso è stato capocannoniere della serie B, ma praticamente lo lascia in panchina per Caprari che sta giocando meglio. Lapadula invece avrebbe dovuto fare la seconda punta, invece si è adattato benissimo da centravanti, di fatto chiudendo lo spazio a Cocco. C'è anche chi pensa che , a questo punto, forse il Pescara avrebbe fatto bene a tenere Donnarumma che in tandem con Lapadula ha dimostrato tutta la sua efficacia stravincendo il campionato con il Teramo. Col senno di poi siamo tutti bravi a fare il calciomercato.
La squadra ora è questa, e non è affatto scarsa, i punti in classifica sono quelli che sono e permettono ancora di pensare in grande, ripartire subito sperando di riuscire a fare un filotto di almeno tre vittorie di fila, cosa che non è riuscita ancora al Pescara in questo Campionato di Serie B