Pescara . Il 15 esimo turno del campionato di calcio di Serie B vede il Pescara impegnato nella difficile partita in traferta al Dino manuzzi di cesena. E' un big match, sicuramente il più interessante tra gli anticipi. Una gara difficile tra due squadre che ambiscono ai play off, entrambe a 24 punti in campionati. Il Pescara è in un buon momento di forma e viene da due vittorie di fila, una terza, magari in trsferta, potrebbe essere il "cambio di marcia" che i tifosi aspettano da inizio campionato e che invece, regolarmente non avviene che potrebbere trasformare il campionato dei biancazzurri, fin qui buono, in una marcia verso le prime posizioni. Il Cesena invece viene da un periodo non troppo positivo e nelle ultime tre partite ha racimolato un solo punto, ma giocherà in casa dove ha dimostrato di essere temibilissima e di sapersi difendere molto bene.

Probabili Formazioni:

Alcune novità per il Pescara che dovrà fare a meno del portiere Fiorilli infortunato ( al suo posto Aresti ) di Campagnaro ancora out, di Bunoza , Forte e Cappelluzzo. Se alle defezioni della difesa Oddo ci ha tatto l'abitudine e confermerà Fornasier e Zuparic al centro con Zampano e Crescenzi sulle corsie laterali, se il centrocampo , ormai più che collaudato sarà il solito con Memushaj, Mandragora o Torreira e Verre, in attacco ptrebbe esserci una novità: il ritorno in campo di Sansovini al posto di Caprari influenzato o a partita in corso per far tirare il fiato a Lapadula o allo stesso Caprari. Questo significherebbe anche un'ulteriore bocciatura per l'ex capocannoniere Cocco ( finora fermo a 0 gol)
Sarebbe un rientro molto importante, specialmente in trasferta contro una squadra che, presumibilmente, si chiuderà.

Il Cesena dal canto suo schiererà due ex del Pescara molto temibili come l'attaccante esterno Ragusa , che ha disputato un'ottima metà stagione con i biancazzurri, e Moussa Konè a centrocampo. Poche variazioni anche per il tecnico del Cesena Drago che dovrebbe confermare sia il terzetto di centrocampo composto da Kessie, Sensi e Kone, che il tridente di attacco Ragusa, Molina, Garritano.