Massimo Oddo ha dimostrato di avere fiducia in Alessandro Bruno, di fatto ha sacrificato il costoso Vukusic pur di tenere l'esperto centrocampista in rosa, e ora che la squalifica di tre mesi rimediata con la Nocerina è finita, finalmente il giocatore potrebbe dimostrare di aver meritato la stima del tecnico.

Tra l'altro Bruno rientra proprio nel momento delo bisogno per il Pescara, prima della sfida in traferta ad Ascoli ( domenica alle 20:30) in cui mancheranno Memushaj, Verre e Mandragora convocati nelle rispettive nazionali.
Alessandro Bruno è un centrocampista classe '83 di grande esperienza e temperamento, potrebbe da subito essere impiegato titolare sia al centro che a sinistra, sa spezzare il gioco e dettare i tempi, insomma un calciatore che garantisce equilibrio.

Oltre a Memushaj, Verre e Mandragora, non saranno della partita gli infortunati Bunoza, infortunatosi in allenamento e Miglianelli che ha una distorsione alla caviglia.
Niente da fare nemmeno per Marco Sansovini : il polpaccio è guarito, ma per vederlo di nuovo in campo dovremmo aspettare la sfida con il Trapani.