Valoti e Torreira, uno due e il Pescara supera in velocità il SudTirol e si prenota per il prossimo turno di Coppa Italia contro il Torino.
La gara di ieri sera, per gli uomini di Oddo è stata vinta senza affanni e ha messo in evidenza come la squadra, fino a ieri definita "cantiere aperto" sia in realtà ben più forte di quanto sostengono gli scettici.

Valoti, ad esempio, che ieri ha aperto le marcature contro il SudTirol e ha regalato al pubblico giocate di alta scuola, potrebbe ricoprire quel ruolo di trequartista che Oddo sta chiedendo da due mesi, e Torreira, anche lui a segno, è sembrato maturo e adatto a non far rimpiangere il centrocampo dello scorso anno smantellato durante la campagna acquisti. Anzi forse anche meglio.

Poi c'è il capitolo punta, altro tassello fin'ora mancante nello scacchiere di Oddo, è vero ci sono Sansovini e Lapadula, ma il mister ha sempre dichiarato di aspettarsi qualche altro giocatore di livello. Vukusic visto ieri non è all'altezza? Noi crediamo di si, da oggetto misterioso del calcio pescarese il croato potrebbe rivelarsi l'acquisto in più di questa stagione.