Per la seconda serata del Blubar Festival 2015, stasera giovedì 6 agosto a Francavilla al Mare (CH), salirà sul palco il grande folksinger americano Elliot Murphy, il cui stile è stato un riferimento per artisti del calibro di Bob Dylan, Bruce Springsteen, Lou Reed e Talking Heads.

Prima di lui si esibiranno Graziano Romani & i Rocking Chairs, band che annovera importanti strumentisti come il chitarrista Mel Previte, il bassista Rigo Righetti e il batterista Roby Pellati, noti anche per aver suonato in passato con Ligabue.   

Il concerto si terrà in piazza Sirena e inizierà alle ore 21,30. Presenteranno Paola e Francesca Toro. L’ingresso alla serata è gratuito; verrà richiesto il pagamento di un biglietto solo per i posti a sedere. Questi i prezzi: 10 euro primo settore, 5 euro secondo settore. Prevendite da Eutech – ex Apollo 12 (Francavilla al Mare - viale Nettuno 45) o su www.blubar.org. Il Blubar Festival è organizzato dall’associazione musicale Blubar. Contemporaneamente alla manifestazione, nella Sala Ovale della Sirena è possibile ammirare la mostra fotografica “Click’n’Rock” curata da Marco Garzia.

Da segnalare il gemellaggio del Blubar Festival con Light of day, iniziativa musicale di solidarietà alla quale ha aderito lo stesso Elliot Murphy e che è stata voluta dal produttore Bob Benjamin dopo aver scoperto, nel 1996, di essere affetto dal morbo di Parkinson. La prima edizione del “Light of day” si è tenuta nel 2000 ad Asbury Park (New York), e da allora questo evento ha visto crescere sempre più il numero di partecipanti e sostenitori.

Bruce Springsteen, amico personale di Benjamin, è stato presente a 11 edizioni su 15. Il “Light of day” è poi approdato in varie città europee, tra cui Roma, oltre che in Canada e Australia.