Pescara .Scioperano contro "Un atteggiamento sanzionatorio, autoritario e fuorilegge della dirigenza" che ha deciso di vietare l'ingresso nei cortili della scuola durante l'ora di ricreazione , gli studenti del liceo artistico musicale e coreutico Bellisario-Misticoni che questa mattina hanno deciso di non entrare a lezione . In effetti la dirigente scolastica Gabriella Consolazio ha vietato cortile e spazi all'aperto durante la ricreazione "come conseguenza del fatto che gli studenti fumino troppe sigarette" anche se dal Collettivo studentesco il motivo vero , ma nascosto , sarebbe la rissa scoppiata tra due alunne il 7 aprile scorso .

"In occasione di una piccola rissa tra ragazzi sono uscita in cortile e mi sono resa conto di quello che avviene all'aperto dove gli studenti fumano sigarette riempiendo di cicche il pavimento. Da regolamento è possibile usare gli spazi esterni se ci sono le condizioni.Visto l'uso improprio, ho ritenuto che non ci fossero"- ha replicato la dirigenza scolastica del Bellisario - Misticoni