Castiglione Messere Raimondo (Teramo), 10 ott. - Viaggiavano in auto un trentottenne di Castiglione Messer Raimondo (Teramo), la convivente trentenne di Bisenti (Teramo) ed il figlio tredicenne di quest'ultima quando ieri alle 21 sono stati fermati ad un posto di controllo degli agenti del commissariato polizia di Atri (Teramo) e del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo di Pescara sulla Lungofino- Pescara. I segni di nervosismo di entrambi gli adulti hanno insospettito i poliziotti che hanno proceduto alla perquisizione, trovando nella tasca della giacca della donna un involucro con alcuni grammi di cocaina. Altro stupefacente e' stato trovato all'interno della maniglia lato guida dello sportello della vettura. Presso l'abitazione dei due conviventi a Castiglione Messer Raimondo, con l'intervento di una unita' cinofila della questura di Pescara, e' stata trovata altra droga all'interno di un armadio della camera da letto, mentre nel locale sottostante adibito a garage-taverna il fiuto dei cani ha scovato un sacchetto contenente circa 102 grammi di cocaina. Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche tre bilancini di precisione, oltre a numerose buste in plastica usate per la suddivisione delle dosi. In totale sono stati sequestrati 104 grammi di cocaina. I due conviventi sono stati arrestati e posti ai domiciliari.