E' l'ora di America Graffiti.

Si svolgerà stasera, domenica 6 dicembre dalle ore 16, l’inaugurazione del nuovo diner restaurant America Graffiti di Pescara, situato nella splendida location dell’ex gelateria Camplone a Piazza Primo Maggio.

Al taglio del nastro prenderanno parte i soci fondatori del franchising di Forlì Fabio La Corte e Stefano Landi, Nicola Vandi, responsabile marketing dell’azienda romagnola, i due soci pescaresi Sergio Rendine e Fabrizio Germano di Indian Srl, il sindaco Marco Alessandrini, il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco e numerose altre autorità cittadine.  

Un' inaugurazione in perfetto stile anni Cinquanta con Rock’n’Roll, quello vero di Buddy Holly, Elvis Presley, Bill Haley e Jerry Lee Lewis, macchine americane, di quelle vere, Mustang e Chevy d’annata, brillantina sui capelli e gonne con la ruota.

America Graffiti ha iniziato la sua attività dallo scorso lunedì e con l’inaugurazione di domani il diner restaurant sarà ufficialmente aperto alla città. Le note del gruppo Good Fellas accompagneranno il taglio del nastro a cui potrà partecipare tutta la cittadinanza.

I soci pescaresi hanno deciso di scommettere su questo franchising che sta portando in tutta Italia la passione per la cucina e gli affascinanti anni Cinquanta americani. Ci saranno oltre alle auto anche moto d’epoca e un buffet aperto. Il tutto sotto lo sguardo vigile di un fotografo pronto a cogliere e a immortalare i momenti salienti e a coinvolgere il pubblico attraverso un “photo booth fifties”, un angolo per le foto in stile anni Cinquanta.

America Graffiti di Pescara è il 48esimo locale di un marchio che dati alla mano ha pochi rivali lungo tutto lo Stivale tra diner e fast food e che in zona ha dato finora posti di lavoro a 22 ragazzi.