Azione anti droga degli uomini del Commissariato di Polizia di Atri (TE) che ieri durante una serie di controlli hanni fermato ed arrestato un pregiudicato pugliese, ma residente a Montesilvano, che viaggiava con l'auto carica di cocaina.
L'uomo, Aldo Pignatelli di 48 anni, trasportava 1 kg e 200 grammi di cocaina di altissima qualità nel portabagagli della propri auto quando è stato fermato dalla volante della Polizia per un controllo.

I militari insospettiti dalla lista di precedenti spoecifici dell'uomo, già arrestato in passato per produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, non hanno potuto fare a meno di notare che il pannello sinistro posto lateralmente ai sedili posteriori dell’Alfa era stato manomesso e rimontato, così hanno capito che la macchina era imbottita di droga.La cocaina, infatti, era stata sapientemente occultata in un panetto termosaldato per non far sentire l'odore, nascosto dal pannello nella carrozzeria dell'automobile.
L'uomo che non ha voluto rivelare la provenienza ne la destinazione della cocaina, del valore di 100000 euro,ora è nel carcere di Castrogno Teramo in attesa di essere interrogato