15 le ordinanze di custodia cautelare 12 arresti domiciliari e 3 in carcere, 27 indagati a vario titolo per reati di traffico di stupefacenti, favoreggiamento, ricettazione ed intestazione fittizia di beni ,è questo, oltre al sequestro di circa 100 kg di hashish di alta qualità, il bilancio della maxi operazione antidroga coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia dell'Aquila, è condotta dal comandante del Noe di Roma, colonnello Sergio De Caprio, che haportato a sgominare una fitta rete di spacciatori che tramite auto di lusso smerciavano droga di altissima qualità, anche la famigerata marijuana "amnesia", nelle notti della movida pescarese.
L'operazione iniziata nel 2013 ed ancora in corso è nata dalle dichiarazioni di un malavitoso pescarese di "lungo corso" che ha deciso di pentirsi e collaborare con la giustizia.

ECCO I NOMI DI ARRESTATI E INDAGATI

Ordinanze di custodia in carcere:
Guerino D'Agostino (Pescara del 1977); Alessandro De Santis (Bari del 1977); Paolo Pennese( Pescara del 1965).

Ordinanze di custodia ai domiciliari:

Carmelo Accetta (Messina del 1986); Eros Cassano (Chieti del 1984); Francesco D'Angelo (Atessa del 1972); Luca Di Domenico (Atri del 1980); Anacleto Di Rocco (Giulianova del 1982); Domenico Giorgio Drago (Catania del 1983); Andrea Emerico (di Pescara del 1975); Giancarlo Gargiulo (Ortona del 1977); Emanuele Giuliani (Chieti del 1976); Alessandro Sales ( Atri del 1975); Fabio Spinelli (Pescara del 1982); Simone Toro (Pescara del 1984)

Gli altri indagati:

Simone Albertinelli; Aldo Camplone, Alessio Capricci, Jonatha Cataldo, Alessio Cicoria, Natalia De Luca, Manola De Santis, Antonella Di Febo, Enzo Gargivolo, Luca Gargivolo, Daniele Petrelli, Francesco Quintiliani.