L'ambiente è sicuramente un patrimonio da valorizzare perché il XXI secolo rischia di restare senza una buona sostenibilità. Nel secolo appena trascorso sono state compiute situazioni davvero dannose le quali hanno messo a rischio l'equilibrio dell'ecosistema. Non solo. Le persone hanno perso il gusto di ascoltare se stessi. Nella natura, immersi completamente nel silenzio del bosco, è più agevole eliminare il sacco colmo di stress, accumulato durante l’intero anno di lavoro. La mente e l’anima traggono immediatamente quel sicuro beneficio capace di garantire il giusto rilassamento. C’è il momento per ascoltare se stessi, c’è la pausa per sentire il rumore degli uccelli che volano liberi nel cielo, c’è il fantastico silenzio con il quale scopriamo un nuovo habitat. L’atmosfera è quella adatta per riconciliare il corpo e l’anima, al fine di raggiungere un sano equilibrio. Se proseguiamo a passeggiare possiamo incontrare testimonianze storiche come castelli e piccoli ruderi, sparsi qua e là nella campagna.