Pescara . "Quando le cose si fanno con competenza, con leggi e tecnici adeguati i risultati non tardano ad arrivare"  il direttore di Coldiretti, Alberto Bertinelli è soddisfatto  del Piano Quinquennale Provinciale di Gestione degli Ungulati approvato nel gennaio 2015 dalla Provincia di Pescara .

330 cinghiali abbattuti da maggio a settembr in attività di sele controllo pari a circa duecento in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Un ottimo risultato a cui si aggiunge la riduzione del 37% su base annuale (2015) delle domande di risarcimento danni pari, per la sola provincia di Pescara, ad un risparmio di 150mila euro per la Regione Abruzzo.

"
I risultati sono stati determinati principalmente dal fatto che la richiesta di intervento dei selecontrollori è stata fatta direttamente dai produttori o da Coldiretti stessa ai tecnici dell'Ambito territoriale di caccia e non, come avveniva nel passato, attraverso una segnalazione dei produttori ai Comuni che segnalavano la presenza degli animali alle Province che a loro volta la segnalavano agli Atc"