Pescara . Presentata in conferenza stampa l'ordinanza comunale anti smog : circolazione a targhe alterne due giorni a settimana, il martedì e il giovedì dalle  9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30 e lavaggio del manto stradale .

L'ordinanza Comunale ( Scaricabile qui ) entrerà in vigore il prossimo martedì 12 gennaio e sarà valida fino al 31 marzo, salvo sospensione in caso di sensibili miglioramenti della qualità dell'aria.

L'Ordinanza è importante perché incide sulla vita delle persone – ha affermato il sindaco Marco Alessandrini aprendo la conferenza - Ci siamo mossi in quanto riteniamo che la lotta allo smog, la tutela dell'aria che respiriamo con la riduzione delle emissioni nocive, siano divenuti prioritari perché qualità dell'aria ha raggiunto livelli preoccupanti. Dai dati riscontrati nelle stazioni di rilevazione cittadina risulta che da settimane noi, i nostri figli, i nostri anziani, tutti respiriamo aria la cui qualità oscilla fra il pessimo e lo scadente secondo i parametri identificati dalla legge. Non ci sono stati valori accettabili o buoni se non per intervalli brevissimi non durati a lungo nemmeno durante le feste. In tale ottica ho ritenuto necessario agire a tutela della comunità che vive e frequenta la città, assumendo una serie di iniziative."

Del resto, i risultati delle analisi sull'aria condotte dall ARTA non lasciano spazio ad interpretazioni : a Pescara tira una brutta aria.
Nei mesi di gennaio e dicembre scorso, l'aria di Pescara, in prossimità delle principali arterie cittadine Via Firenze, Via Sacco, Viale Bovio, Via T. D'Annunzio e Piazza Grue, è risultata sempre inquinata, specialmente in zona Via Firenze e Via Sacco dove, nemmeno per un giorno sono stati rilevati valori "accettabili" .

Ecco le analisi dell'aria di Pescara condotte dall'ARTA scaricabili qui .

La circolazione a Targhe alterne, comunque non sarà l'unico provvedimento dell' amministrazione Alessandrini, è previsto anche il lavaggio dell'asfalto stradale delle via più trafficate della città per cercare di abbattere i livelli di micropolveri nell'aria. Se ne occuperà ATTIVA da lunedì 11 gennaio alla fine del mese di febbraio .

Ecco il calendario delle date e orari di lavaggio strade, scaricabile qui .

Fare qualcosa senza risolvere nulla ? L'ordinanza del sindaco Alessandrini, non ha ricevuto solo approvazione, ma anche critiche di chi teme si tratti di un " provvedimento spot " : due giorni soltanto di circolazione a targhe alterne e il lavaggio stradale miglioreranno la qualità dell'aria realmente ? o danneggeranno soltanto gli affari dei negozianti del centro ? Questa è la preoccupazione principale di Confcommercio .

Si è capito, purtroppo non si guarda soltanto alla salute pubblica, ma anche, come sempre, agli interessi. Le targhe alterne, in ogni caso, non dimezzano il traffico stradale , ne un lavaggio abbatte le micropolveri. Sarebbero tanti i provvedimenti necessari per migliorare la qualità dell'aria di Pescara.

A partire dal potenziamento del trasporto pubblico, scadente, costoso e lento, che in nessun modo incentiva i cittadini a viaggiare con l'autobus. Pescara, probabilmente è una delle poche città importanti in cui i bus non hanno una corsia preferenziale, questo chiaramente complica i tempi di percorrenza e il traffico, con ripercussioni anche sul prezzo del biglietto, che pur valido per 90 minuti non basta mai per più di un viaggio.