8-15 e 21 Febbraio si parte: quest'anno con il Carnevale d'Abruzzo di Francavilla al Mare giunge alla sessantesima edizione e promette di non deludere le aspettative delle migliaia di persone previste nei giorni delle tre sfilate in maschera.
Carri allegorici, bande musicali, giocolieri e tanto pubblico affolleranno le vie centrali della città dal piazzale della Stazione fino a Piazza Sirena transitando per viale Nettuno e il Lungomare dal primo pomeriggio alle diciotto quando il tratto sarà riaperto alla circolazione.
Il Carnevale d'Abruzzo è il più antico della regione, a Francavilla al Mare già dal primo dopoguera i maestri cartapestai si "sfidavano" a colpi di pennelli e ironia nella realizzazione dei carri allegorici, fino a raggiungere  massimo splendore negli anni ottanta e novanta con carri di King Kong e Pinocchio e la balena pluripremiati ed "esportati" verso carnevali internazionali.
Prima della sfilata inaugurale il Sindaco di Francavilla Antonio Luciani consegnerà le chiavi della città a zi' Patane o Patenello , maschera abruzzese famosa gia dai primi anni dell'900 che interpreta un ricco beone che, in perfetto stile carnascialesco, si diverte a fare scherzi simpatici e un po' volgari ai suoi concittadini. Proprio da questa figura gli amici dell' Asscociazione Carnevale d'Abruzzo hanno preso spunto creare Re Patanello simbolo della festa.